Pierluigi Pompei

Pierluigi Pompei nasce a Frascati (Roma), nel 1969.
Studia scultura presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma, conseguendo il diploma con il massimo dei voti nel 1993.

Nel 1995 vince una borsa di studio come artista diplomato, offerta dal Ministero degli Affari Esteri per l’Olanda. Qui frequenta, tra il 1996 e 1998, la “Koninklijke Academie voor Beeldende Kunst” (Accademia Reale delle Belle Arti) a L’Aja sez. di Scultura terminando gli studi.

Inizia ad esporre nel 1994 con la mostra Artisti contemporanei presso la Galleria la Borgognona di Roma.

Nel 2006 ha lavorato per tre mesi come artist in residence presso il sundaymorning@ekwc (centro europeo per la ceramica in Den Bosch, Olanda). La sua residenza si è concentrata nella ricerca di forme che permettessero nella maniera più effettiva la proiezione del suono; questo studio ha portato ad una curva logaritmica che somiglia moltissimo a quella di una tromba. Da questo periodo nasce la serie delle trombe in ceramica.

Pierluigi Pompei che lavora alla serie “Trombe in Ceramica”.

Dal 1994 fino ad ora, espone regolarmente il suo lavoro in gallerie, musei ed in altri avvenimenti culturali tra l’Italia, l’Olanda, il resto
d’Europa e l’Asia. Ha partecipato alla Biennale di Ceramica in Sud Corea nel 2010 ed a quella di Taiwan nel 2014.
Ha eseguito varie opere pubbliche in Olanda come il De Maashoorn, una scultura sonora di 8 metri di altezza alle porte fluviali di Rotterdam.

Dal 2000 il Comune della Città dell’Aja gli ha commissionato Il progetto e l’esecuzione della scultura che rappresenta il “premio alla cultura” di questa città. Premio che è consegnato ogni
due anni.

Dal 2007 è docente presso la Design Academy di Eindhoven.
Dal 2010 è consulente artistico presso l’EKWC – european ceramic workcentre

Recentemente Pompei ha iniziato a coinvolgere anche il colore come mezzo fondamentale cercando di integrare sempre di più la propria ricerca artistica visuale con la passione parallela delle arti uditive.
Quando ascolta con attenzione e concentrazione uno strumento singolare che suona, vede chiaramente un colore e la sua materialità. Da qui l’esigenza di dover tradurre i timbri sonori in colore.

Attualmente vive e lavora ad Amsterdam.

Ricerca sul colore e suono dei vari strumenti.

Principali mostre recenti:

  • 2019 “The Ghosts of Sunday morning”, Design Museum Den Bosch. Olanda, Marzo – Maggio
  • 2017 “DDW Music Lab” Dutch Design Week, Eindhoven (Olanda), Ottobre
  • 2016 “Broken White” Van Abbemuseum. Eindhoven (Olanda), Ottobre
  • 2015 “Eureka!” Kunst ontmoet wetenschap. Amsterdam (Olanda), Novembre

OPERE