Riccardo Monachesi


Nato e cresciuto a Roma, dal 1977, nello studio di Nino Caruso, inizia a utilizzare la creta come medium per fare arte. Nel 1980 prende la laurea in architettura e dal 1981 inizia ad esporre i lavori in galleria. Nel 1994 una mostra allo Studio Bocchi, presentata da Walter Veltroni“sdogana” la ceramica quale materia legata al mondo dell’artigiano, per ritornare a considerarla materia d’arte. Seguono poi: nel 2009 una personale presso l’Istituto Italiano di Cultura a Vienna; nel 2011 la Galleria Nazionale di Arte Moderna ha acquisito e collocato presso il Museo Boncompagni Ludovisi 20 ceramiche realizzate con Elisa Montessori; seguono nel 2014 una personale “Terraemota” per Il Comune di Roma, presentata da Maurizio Calvesi, presso il Museo delle Mura e nel 2015 una collettiva presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna. Sempre nel 2015 ha realizzato un’opera site-specific per il Museo Archeologico a Lipari e altri due lavori nell’Ambasciata italiana di Santiago del Cile, come risultato di una residenza d’artista. Nel 2017 il Museo della Ceramica di Viterbo gli ha dedicato la personale “Addendi”, curata da Francesco Paolo del Re, con la presentazione di lavori sia storici che inediti. Nel 2019 a Roma presso lo Studio Canova, ricavato nella fornace in cui Antonio Canova realizzò il modello in creta di Amore e Psiche, con una personale propone un'opera site-specific che riprende l'emozione dell'importante scultura. Chiudono il 2019 la collettiva presso il chiostro cinquecentesco di Sant'Alessio all'Aventino, con un lavoro realizzato appositamente e un'altra collettiva a Napoli, presso il prestigioso Museo della Ceramica Duca di Camastra. Nel 2020 a Roma si è tenuta la personale Pietra Plasmato al Palazzo delle Pietre e nel 2021 la collettiva Libri d'Artista presso il Museo Boncompagni-Ludovisi. Dal 2004 è vincitore di concorso per la Dirigenza presso la Regione Lazio occupandosi di Imprese ed Internazionalizzazione; dal 2018 è nominato membro della Commissione Ministeriale per la Promozione della Ceramica.

Opere in Esposizione